Nella galassia delle varianti allo schema a fanghi attivi classico ( CAS ) stanno imponendosi tecnologie ormai mature e affermate che sfruttano un mix di crescita batterica free swimming con fasi di crescita su supporti solidi. Il seminario si propone di discutere sia i dettagli ingegneristici e progettuali sia le evidenze gestionali maturate da alcuni impianti da tempo operanti.
Verrà svolto a Roma nei giorni 01-03 Marzo 2017 il corso GIS e HEC-RAS 2D. Il corso dalla struttura fortemente applicativa, si presuppone di fare comprendere ai partecipanti l'utilizzo del software HEC-RAS 5.0 relativamente alle modellazioni idrauliche in bidimensionale (2D). Per i soci AIAT è previsto uno sconto del 15% sulla quota di iscrizione e a un neolaureato in cerca di prima occupazione è data la possibilità di partecipare in forma gratuita. La scadenza delle iscrizioni è fissata nel giorno 15 Febbraio 2017.
SI RINNOVA LA CONVENZIONE CON IL MASTER GEO-GST DELL'UNIVERSITÀ TOR VERGATA sono aperte le preiscrizioni per l'a.a. 2016/2017 alla settima edizione del Master Universitario di II livello in ''Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio e della Sicurezza Territoriale - Geo-G.S.T.'' offerto nell'ambito del panorama formativo dell'Università degli Studi di Roma ''Tor Vergata''.
Plan2run è una piattaforma on line per l'utilizzo di strumenti software di modellizzazione ambientale che si basa sui più moderni strumenti di cloud computing. L'obiettivo primario è quello di offrire ai professionisti impegnati nell'analisi ambientale degli strumenti di valutazione numerica di facile impiego, affidabili, conformi agli standard normativi, direttamente accessibili da qualunque postazione connessa ad internet e il cui utilizzo non implichi l'acquisto di software di tipo desktop con tutti I problemi connessi ai costi di investimento e aggiornamento. La piattaforma sfrutta al massimo le potenzialità dei sistemi web GIS consentendo l'interscambio dei dati di input e output attraverso formati leggibili e gestibili dai sistemi GIS, ormai indispensabili per coloro che svolgono analisi in campo ambientale.

Luglio 2016 - Pubblicato il nuovo numero di Ingegno Ambientale, il periodico AIAT ricco di contenuti. In questo numero:

  • Modellazione della rete trofica delle barene della laguna nord di Venezia
  • La cavitazione idrodinamica applicat alla degradazione dei coloranti nelle acque reflue industriali
  • Lean management a supporto dello sviluppo sostenibile nei paesi emergenti
  • Fideiussioni e bonifiche: alti i costi per le imprese
  • Richiesta contributi per un numero speciale di Ingegneria dell’Ambiente dedicato ai 40 anni dell’incidente di Seveso
Per chi non è socio ma volesse avvicinarsi ad AIAT, è possibile registrarsi.
Si svolgerà il 26 gennaio 2016 alle ore 15, presso il Polo Bio-Scientifico dell'Università degli Studi di Catania in via Santa Sofia 100 il workshop ''REMOTE SENSING TECHNOLOGIES FOR THE MANAGEMENT AND PROTECTION OF COASTAL AND MARINE ECOSYSTEMS'', organizzato da AIAT in collaborazione con il Cutgana (Centro Universitario per la Tutela e la Gestione degli Ambienti Naturali e degli Agroecosistemi) e con l'Italian Hydrographic Society (IHS).
AIAT patrocina l'evento Trattamento fanghi di depurazione. La scelta delle modalità di trattamento dei fanghi di depurazione è da sempre dettata dai vincoli normativi e dai costi di smaltimento/collocazione ultima dei fanghi trattati. Le molte tecnologie vecchie e nuove devono oggi muoversi mirando a molteplici obiettivi sia tecnici che politici. Occorre minimizzare non solo i costi di impianto e gestione, ma anche i consumi energetici e le emissioni di CO2. Anche il recupero di risorse derivanti dalla collocazione in agricoltura è una via che va ripensata alla luce dei nuovi vincoli normativi.
AIAT sta valutando con DHI di rendere accessibili ai soci i codici di calcolo MIKE mediante infrastruttura cloud per effettuare simulazioni per il mondo delle acque. Al fine di meglio definire il grado di interesse e le esigenze degli associati AIAT, siamo a chiedervi di fornirci un riscontro in merito al vostro potenziale interesse all'indirizzo segreteria@ingegneriambientali.it indicando anche a quale tipo di simulazione sareste interessati.
Grazie alla convenzione stipulata tra AIAT e CivilGEO, i soci AIAT interessati possono acquistare il software GeoHECRAS con il 10% di sconto. GeoHECRAS è un software per lo studio delle piene alluvionali e l'analisi idraulica di fiumi e corsi d'acqua compatibile con AutoCAD, Microstation e ESRI ArcGIS, con interfaccia grafica 2D/3D interattiva, basato su HEC-RAS, che consente di integrare in modo rapido e semplice diversi tipi di dati nel progetto HEC-RAS.
AIAT a scadenza triennale sottopone ai laureati in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio di tutta Italia, un questionario nel quale vengono richieste informazioni relative al percorso formativo ac..

AIAT è la migliore piattaforma per chi cerca e per chi offre lavoro per i professionisti dell'ambiente